SEADAS

Scopri l’autentico sapore della Sardegna con le nostre deliziose Seadas! Croccanti sfoglie avvolgono un cuore morbido di formaggio, il tutto arricchito dal dolce abbraccio del miele. Un’esperienza unica per il tuo palato. Prova le Seadas oggi e regalati un viaggio culinario e un angolo di paradiso
PER ORDINAZIONI CHIAMARE IL 3206763370
 
 
 
Tutte le reazioni:
1919 Leggi Tutto

La storia del papassino sardo

La storia del papassino sardo (pabassinas) è legata alla ricorrenza di Ognissanti e del 2 novembre. E’ un dolce tipico della Sardegna: in lingua sarda papassa (o pabassa) si traduce in ‘uva sultanina’. Non a caso l’impasto di questo dolce tradizionale contiene uva passa, noci, mandorle, sapa e decorati con glassa bianca.

Nei vari paesi dell’isola la preparazione delle papassine può variare: ciò che resta costante è la presenza dell’uvapassa. Ad esempio, nella parte settentrionale si utilizzano prevalentemente scorze di arancio e limone e semi di finocchio selvatico, mentre nelle aree meridionali questo dolce viene aromatizzato con vaniglia e cannella. Le varianti locali differiscono tra loro in particolare per la percentuale di uva passa, sapa e mandorle.

 

Leggi Tutto

la saba

Saba si ottiene dall'addensamento del mosto d'uva prima che inizi il processo di fermentazione. La Saba rappresenta l'ingrediente principale delle Tiricas. In questo periodo di vendemmia facciamo provvista di sapa per tutto l'anno. La preparazione è lunga e laboriosa, infatti la bollitura può durare fino a quindici ore. Il liquido è aromatizzato con finocchietto selvatico, mele e arance 

Leggi Tutto

I dolci della tradizione sarda

I dolci della tradizione sarda sono caratterizzati dalla presenza di mandorle, formaggio e mosto d'uva cotto (chiamato saba o sapa). Sono tutti elementi della cultura agro pastorale.

Leggi Tutto